indietro
I profumi Private Collection sono rimasti sì, molto privati, anzi quasi introvabili.
Le tre fragranze portano la firma di Aerin Lauder, nipote della leggendaria fondatrice, la mitica Estée Lauder, che sovrintende ogni aspetto estetico del marchio Lauder, essendone Direttore Creativo Mondiale.

Il rapporto tra Aerin e sua nonna fu stretto ed affettuoso ed è nella sua casa di Palm Beach che, già all’ età di sei anni cominciò a maneggiare e riconoscere le essenze, sotto l’ attenta ed affettuosa guida di Estee.

Il debutto vede Aerin Lauder circa tre anni fa presentare Private Collection Tuberose Gardenia, una fragranza ispirata a bouquet fiorito e lussuosamente confezionato e ammaliante con le note di Neroli, Lillà, Tuberosa, Gardenia e Gelsomino.

L’ anno seguente nasce  Collection Amber Ylang Ylang, profumo di sensibilità diversa, calda con sentori di Ambra Dorata, Ylang Ylang, Rosa di Bulgaria, Miele, Incenso, Vaniglia e Legno di Sandalo.
Poi l’attuale Private Collection Jasmine White Moss, che offre i suo cuore di gelsomino bianco ed un esclusivo accordo di muschio naturale bianco

I profumi Private Collection sono diversi da tutti, non solo per l’universo olfattivo che offrono, ma per le meravigliose storie che sanno raccontare. Solo Aerin Lauder infatti può attingere all’immenso patrimonio di memorie e creatività che la Signora Estée le ha lasciato in eredità.

in Italia, la distribuzione è stata affidata solo a circa 100 tra le migliori profumerie.